La Fiamma di Avalon


“La fiamma del cuore di Avalon contiene le energie dei fuochi di Beltane e Samhain che bruciano ancora nelle isole di Brigit. Del fuoco del bisogno, che un tempo fu acceso per rigenerare il sangue vitale di questo luogo sacro, dell’energia del drago che pulsa nella terra sotto di noi, del fuoco delle stelle di Artha e del fuoco del sole di Grainne, del fuoco gentile e trasformativo di Brigit, della passione e della sovranità di Rhiannon, della fiamma che brucia nei cuori di tutte le dee di Avalon.
Chiunque scelga di curare la fiamma ha un ruolo da giocare nel tenere le sue energie. Ognuno di noi aggiungerà la propria energia ad essa mentre lavoriamo con lei; mentre facciamo questo la fiamma cambierà, mentre la fiamma cambia, così faremo noi.”
[Jacqui Woodward –Smith, Lettera alle Sacerdotesse di Avalon, Solstizio d'Inverno 2004]

La Fiamma di Avalon scintillò e si accese alla vita nell’ultimo giorno della Glastonbury Goddess Conference nel 2004, dedicata alla dea Brigid della Triplice Fiamma.

La luce della fiamma di Avalon fu creata unendo:
*La fiamma della Conferenza del 2004 – accesa dal sole, che ha bruciato per tutta la Conferenza.
*La Fiamma di Brigit portata da Kildare in Irlanda
*La Fiamma della Pace di Hiroshima – Originariamente accesa dalle braci accese del bombardamento nucleare da una dei sopravvissuti.
*La Fiamma di Bridie – Dall’isola di Lewis nelle Isole Ebridi
*La Children's Flame dagli Stati Uniti d’America
*La Madonna Ministry Flame dagli Stati Uniti d’America.
*La Fiamma della Grande Madre delle Dolomiti

Ogni persona presente alla conferenza fu invitata ad accendere una tea-light e portare questa fiamma magica nel mondo.
Dopo la Goddess Conference del 2004, la fiamma fu custodita per i mesi successivi dalla sacerdotessa di Avalon Tammy Furey e il 20 Dicembre 2004, nella notte più lunga e oscura dell’anno, la Fiamma di Avalon fu accolta dalle sacerdotesse di Avalon che dedicarono loro stesse al mantenimento della fiamma accesa.
La Fiamma illuminò la terra e portò l’Amore della Dea attraverso Avalon in tutto il mondo facendo risplendere la sua luce dei luoghi più oscuri e riscaldando tutti i nostri cuori.

Ad oggi, ottobre 2014, la Fiamma di Avalon è custodita da 31 sacerdotesse e sacerdoti di Avalon e dalle seguenti tribù create dalle sacerdotesse di Avalon:
Il Dutch Goddess Temple in Olanda,
La Tribe of Avalon a Londra,
Le Diosas de la Cruz Del Sur in Argentina
La Sacred Sept of the Swan negli USA.



Inoltre, la Fiamma ha trovato la sua via presso molte persone che adorano la Dea e in comunità e templi a Lei dedicati in tutto il mondo; essi custodiscono la Fiamma in onore di Avalon, riconoscendo così il loro amore e connessione individuale alle Dee di Avalon così come alle Dee delle loro terre.

Simbolo dell’amore della Dea e del cuore di Avalon, la Fiamma di Avalon è sempre in crescita, cambia e rimane attuale mentre continua a viaggiare e connetterci attraverso il globo.
Tra il 2005 e il 2012 le seguenti fiamme sono state aggiunte ed ora fanno parte della fiamma di Avalon:

*Fiamma del Goddess Temple- Malta
*Fiamma di Iberia – Spagna, Portogallo
*Fiamma della 1a Goddess Conference - Messico
*Fiamma di Delphi, Luogo del 1° Oracolo - Grecia
*Fiamma del Göbekli Tepe, un Tempio antico di 12000 anni – Turchia (2012)
*Fiamma della Australian Goddess Conference (2011)
*Fiamma della 17ma Goddess Conference - Glastonbury, GB (2012)


Il Glastonbury Goddess Temple una volta al mese diventa il Custode della Fiamma di Avalon. Il Tempio si prende cura di Lei da tramonto a tramonto. Tutti coloro che custodiscono la Fiamma di Avalon sono invitati a unirsi in questi giorni come una comunità globale, condividendo la Luce e l’Amore della Signora di Avalon.

Per tutti coloro che vorranno unirsi, il Glastonbury Goddess Temple Sarà il custode della fiamma nei seguenti giorni ( iniziando al tramonto della data riportata e finendo al tramonto del giorno seguente):

17 luglio
31 agosto
6 settembre
13 ottobre
19 novembre
31 dicembre

Chiunque desideri ricevere la fiamma di Avalon da custodire individualmente o in comunità, può richiederla tramite mail ad Anna Bordin:
deeoltrelenebbie@gmail.com
...oppure, se passate a Venezia, potrò darvela di persona e magari bere un caffè insieme :)

Vi arriverà una candela con lo stoppino bruciato, acceso dalla Fiamma di Avalon presente al Glastonbury Goddess Temple, usatela per accendere un’altra candela che duri almeno 24 ore, sarà lei che arderà.
Accendetela dal tramonto al tramonto a seconda della vostra zona, non sarete soli nella vostra “parte di mondo” e potete visualizzare la luce che si espande e si unisce alle altre.

Custodite la Fiamma in ogni modo vi ispiri, non esiste una cerimonia prestabilita. Questo è il vostro tempo da trascorrere con la Fiamma, come desiderate.
Mantenete la fiamma accesa in qualsiasi modo sentite sicuro. Alcuni tengono accesa la candela per 24 ore, altri possono non esserne in grado per vari motivi. Fate ciò che sentite e anche se non potete tenere la Fiamma fisicamente accesa per le 24 ore, lasciatela brillare dal vostro cuore.
Sebbene custodire la Fiamma di Avalon sia un’esperienza bellissima, dobbiamo portare rispetto ed essere cauti con questo elemento di trasformazione con il quale stiamo lavorando.

Sentitevi liberi di donare la Fiamma ad altri donando loro una candela accesa dalla vostra Fiamma.



Possa la Fiamma della Dea ritornare in tutti i cuori, e brillare in tutta la sua bellezza nel Mondo!



Leggi l'articolo originale in inglese: Flame of Avalon - Glastonbury Goddess Temple

Leggi il mio articolo sul Fuoco Sacro: La Sacralità del Fuoco - Casa della Dea

Con il contributo amorevole di
MaryLisa Gauldin, Flame Keeper, Sacerdotessa di Avalon;
Jacqui Woodward-Smith e Kathy Jones, Sacerdotesse di Avalon


Per la traduzione italiana si ringrazia Anna Bordin

Nessun commento:

Posta un commento